Wiki Intervista ad alcune band emergenti del Meeting del Mare Jam Camp

Ai primi di Giugno come Musplan siamo stati invitati ai tradizionali Jam Camp tra band emergenti e operatori del settore musicale italiano, l'intervista a Don Gianni Citro direttore artistico del Meeting del Mare la potete leggere sempre su questo blog,  Meeting del Mare 2018: riflettori puntati sulla nuova musica indipendente italiana. .

Abbiamo illustrato quelle che sono le caratteristiche peculiari della piattaforma Musplan, ovvero la possibilità di costituirsi un booking in autonomia, almeno all'inizio per effettuare live o mini tour o candidature a Festival musicali, in base alle richieste che i music venue metteranno per attrarre richieste di band emergenti disponibili a suonare in determinati spot, in base a genere, data disponibile, località e cachet.  Oltre a queste funzioni di web booking per gli artisti, Musplan offre un potente strumento di comunicazione quale la compilazione gratuita di un Press Kit Elettronico, che permette a tutti gli artisti di presentarsi in maniera professionale e strutturata ai propri fans e agli operatori professionali di settore, nonchè ai media (tra cui i nostri partner Exitwell e Pinguinomag, per esempio). Inoltre in questo press kit possono essere inserite oltre alla propria biografia dell'artista, gli album o ep prodotti, e inserire i link dei propri video o immagini dei propri live. 

Oltre all'illustrazione della piattaforma ci siamo ripromessi di fare loro un'intervista, con un format innovativo e originale proposto da noi, cioè una wiki intervista, in pratica utilizzando un documento google editabile da più editori, abbiamo sottoposto alcune domande con la possibilità di essere risposte in simultanea dagli artisti stessi, che in questo modo potevano vedere in tempo reale le interazioni in remoto di altri colleghi artisti e adeguarsi, interagire, modificare le proprio risposte. 

Ecco le wiki domande: 

Domanda 1: (Walter - Andrea)

Quali sono secondo voi tra questi fattori, in ordine di priorità quelli più determinanti per il successo?

(scegliete i tre che ritenete più importanti)

 

  • Cifra artistica,
  • Capacità espressive nelle performance live,
  • Tecnica musicale,, dg
  • Composizione, scrittura, creatività
  • Capacità di trovare nuovi trend musicali, o di seguire i prossimi trend.
  • Organizzazione, logistica e management

 

Risposte:

 

Alca impenne:

Capacità espressive nelle performance live / Organizzazione, logistica e management/ Composizione, scrittura, creatività

Deadline induced panic:

  1. Composizione, scrittura creatività
  2. Capacità espressive nella performance live
  3. Organizzazione, logistica e management

Megàle: 

  1. Cifra artistica
  2. Organizzazione, logistica e management
  3. Capacità espressive nelle performance live/Composizione, scrittura, creatività

 

Domanda 2 (Walter)

Al l meeting del mare abbiamo notato diverse band con un’importante presenza femminile, cosa pensate possa apportare questa maggiore presenza nella musica emergente ?

Alca Impenne:

Uomo o donna che sia, l’importante è la musica che si fa

Deadline - induced panic:

Proprio negli ultimi mesi avevamo notato questa prevalenza di uomini nella scena italiana, ai grandi eventi e nelle playlist di spotify. Siamo stati felici di aver riscontrato il contrario al meeting del mare sperando che rispecchi la futura scena. Sinceramente ora non sappiamo dire cosa possa apportare. Ogni artista, uomo o donna che sia, ha un proprio modo di scrivere e fare musica. Non crediamo che nell’arte esista un punto di vista universale maschile e uno femminile.

Megàle:

Mi sono sempre chiesta il perché di una minore presenza femminile nel mondo musicale in generale. Sono molto contenta che questo aspetto sia in crescita. Dal mio punto di vista, ciò che questo può apportare è sicuramente un nuovo punto di vista, una sensibilità e uno sguardo nuovo.. a livello compositivo, creativo, di contenuti.

Non migliore o peggiore: nuovo, diverso.

 

Domanda 3:  (Anna Rita)

Qual è l’obiettivo che vorreste raggiungere per sentirvi realizzati con il vostro lavoro musicale?


Risposte:

 

Alca Impenne:

Avere una discografia con brani ritenuti dal pubblico e dalla critica di qualità.

Deadline induced panic:

Sicuramente il primissimo obiettivo è quello di riuscire a vivere di musica, il secondo è essere riconosciuti e ricordati per aver creato qualcosa di bello. 

Megàle:

Ciò che vorrei continuare a fare è lavorare esclusivamente di musica come faccio ora. Il mio obiettivo è avere un seguito ma soprattutto una squadra di lavoro professionale che mi permetta di lavorare esclusivamente a: creazione - live. Fine.

 

Domanda 4: (Anna Rita)

Ci sono dei palchi in particolare a cui vorreste accedere, oltre a quelli vicino alle vostre aree geografiche?

Risposte:

Alca impenne:

(Non risponde!) 

 

Deadline induced panic:

Non pensiamo a dei palchi in particolare, siamo affascinati dall’idea di capitare a suonare in qualsiasi città, paesino o posto in cui magari non avremmo messo piede se non grazie al nostro percorso musicale. A parte questo, come qualsiasi band (soprattutto con testi in inglese) aspettiamo desiderosi e un po’ sognatori il primo tour estero.

Megàle:

Non dei palchi in particolare. Vorrei esibirmi in Europa.

 

Domanda 5: (Anna Rita)

Quali sono le difficoltà che affrontate quotidianamente per far conoscere la vostra musica?



Risposte:

 

Alca impenne:

Trovare i luoghi in cui proporla ed il poco interessamento da parte del pubblico ad eventi musicali

Deadline induced panic:

Pianificare un progetto a tutto tondo dovendo tenere conto di tantissimi aspetti di cui spesso non conosciamo le dinamiche (social, immagine, ufficio stampa, booking ecc). Trovare le persone giuste con cui lavorare, che non ti facciano perdere tempo, soldi ed energie.

Megàle:

Locali che non rispondono mai.. la difficoltà più grande è organizzarsi le date da soli. Al secondo posto c'è il fatto di dover diventare tutti, per forza, dei grandi esperti di social network per ottenere visibilità. Queste due cose mi rubano tempo ed energie.

Domanda 6: (Anna Rita)

Cosa pensate debba cambiare nel sistema di comunicazione e promozione di una band?

 

Risposte:

Alca impenne:

Creare meno hype e meno strategie comunicative, per far risaltare la questione musicale dell’artista

Deadline induced panic:

Oggi il sistema di comunicazione e di promozione di una band si basa in gran parte sui social. Piattaforme veloci come instagram ti permettono di essere realmente in contatto tutti i giorni con chi segue il tuo progetto, creando un rapporto diretto tra artista e pubblico. È bello poter parlare con chi segue la nostra musica, d’altra parte il nostro lavoro è fatto per essere condiviso e ci piace ricevere commenti e reazioni. Detto ciò nel caso di una band emergente non basta un bel profilo social per raggiungere il grande pubblico, quindi sarebbe bello se ci fossero più occasioni (come il meeting del mare, appunto) per dare un po’ di spazio alle nuove proposte.

Megàle:

Forse occorre cercare sempre più sintesi, a livello di produzione ma anche di comunicazione. A livello di promozione mi piacerebbe trovare nuove strade: oggi hanno molta importanza i videoclip ma tutto ciò richiede energie e soprattutto soldi. Tanti. Che sinceramente spenderei volentieri in registrazioni o strumentazione… vorrei ci fosse una strada alternativa che portasse alla medesima visibilità.

 

Per maggiori info sulle band: (presto su Musplan) 

Facebook di Alca Impenne 

Facebook di Deadline induced panic 

Facebook di Megale 

 

Video link Youtube di seguito: sono presenti nella playlist Youtube  di Giugno di Muplan

 

Alca impenne (Video consigliato da loro): 

 

 

 

 Deadline induced panic: (Video consigliato da loro) 

 

 

Megàle: (Video consigliato da loro)